percussione creativa

Quando:

• martedì

dalle 17.10 alle 18.00 bambini dai 7 anni in su

dalle 18.00 alle 18.50 dai 4 ai 7 anni


 Cos’è:

PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE
APPRENDERE LA MUSICA SEGUENDO UN PERCORSO CHE VA “ DALLA PRATICA ALLA TEORIA”

ispirato al metodo Orff-schulwerk
Per bambini e ragazzi dai 4 anni in su´

Con il progetto Percussione Creativa, grazie ad una metodologia che mette in primo piano “il fare”, i bambini e i ragazzi hanno la possibilità di avvicinarsi alla musica in maniera istintiva e al tempo stesso di approfondirne gradualmente la comprensione seguendo un percorso che va “ dalla pratica alla teoria”, raggiungendo gradualmente un saper fare musica in forma sempre più complessa. I principi pedagogici sono gli stessi sia per i più piccoli che i più grandi, mentre la didattica, il materiale musicale e la modalità di relazione insegnante-allievo sono diversi per ogni fascia d’ età.
ARGOMENTI, ATTIVITÀ E OBIETTIVI Alcuni obiettivi specifici che i partecipanti raggiungono sono la capacità di suonare in gruppo con strumenti a percussione (tamburi, bidoni, xilofoni) e la capacità di leggere e comporre utilizzando la notazione musicale. Per quanto riguarda la lettura delle note, grazie ad una didattica efficace e piacevole, i partecipanti, già all’ età di 4-5 anni, sono in grado di comporre frasi ritmiche e melodiche; dall’età di 6 anni in poi sono in grado comporre utilizzando i simboli astratti propri della notazione musicale tradizionale. Molto spazio è dato alle attività di movimento come la danza popolare e il movimento espressivo. Grazie alla body percussion, i partecipanti scoprono come il corpo possa diventare un vero e proprio strumento. La voce, oltre che per il canto, è vista come uno strumento da conoscere, da esplorare nelle sue molteplici possibilità espressive. Vengono svolte attività di intonazione, di solfeggio cantato e di canto in movimento. Grande attenzione viene rivolta verso l’ utilizzo degli oggetti di uso comune. Secchi, bidoni, lattine, tubi e barattoli costituiscono lo strumentario ritmico di base.
LA MUSICA COME STRUMENTO DI CRESCITA Seguendo questo percorso i bambini e i ragazzi, seguendo entrambi un percorso adatto alle proprie capacità e interessi, oltre a sviluppare competenze specifiche in campo musicale, sviluppano capacità creative, di ascolto, di attenzione e di comunicazione. Pensiamo che la musica che facciamo debba essere in sintonia con il nostro personale modo di essere e di sentire, attuale e vicina al nostro vissuto quotidiano e alla nostra fantasia affinché sia, oltre che una materia da studiare, una occasione di evoluzione personale e collettiva.

descrizione di ANDREA DI PIERRO

a cura di:

Andrea di Pierro ( associazione Casa Brasil)

Studia in Italia percussioni afrocubane con Giovanni Imparato, Roberto Evangelisti e Humberto Oviedo(2000,2005), poi in Brasile pandeiro con Pedro Lima e percussioni samba con il gruppo Monobloco(2006). Si forma dal punto di vista didattico e pedagogico nel 2000 nel corso” Metodologia e pratica dell’ Orff-Schulwerk e dallo stesso anno svolge in Italia progetti di educazione musicale nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria, nella scuola secondaria di primo grado e in scuole di musica. Svolge inoltre laboratori musicali in occasione di compleanni per adulti e bambini, conferenze, feste in piazza, mercati, eventi culturali di vario tipo. Svolge laboratori espressivi musicali con diversamente abili e detenuti.